Trekking Etnei

Questi trekking etnei sono rivolti a escursionisti già preparati a compiere lunghe escursioni. Gli itinerari avranno caratteristiche paesaggistiche e naturalistiche diverse a seconda dei versanti visitati.
Il lato Sud del vulcano è quello più lunare con le sue colate recenti, ultima 2001-2002/03, il lato Est è quello che guarda il mare da vicino, ed è un mix di colate laviche e boschi di querce e betulle, il lato Nord è quello dove le colate laviche e la foresta Ragabo hanno creato un paesaggio affascinante e unico, il lato Ovest è li dove la lava ed i boschi dell’Etna incontrano il fiume Alcantara e guardano i Monti Nebrodi. La guida può organizzare percorsi fatti su misura, secondo quelle che sono le richieste dei camminatori.

 

Cosa include il tour: Servizio transfer, servizio guida.

Informazioni e suggerimenti

In inverno con le giuste condizioni nevose è possibile fare l’ escursione con le racchette da neve fornite dallo staff.
Importante avere scarpe da trekkking, zainetto, cambio indumenti, pile, rain jacket.
Abbigliamento a strati.

L’escursione non prevede la visita dei crateri sommitali.

Programma e orari possono variare per condizioni avverse o forza maggiore

Trekking Etnei

L’Etna (Mungibeddu o ‘a Muntagna in siciliano) è un complesso vulcanico originatosi nel Quaternario e rappresenta il vulcano attivo più alto d’Europa, unico al mondo nel suo genere e tra i più studiati. Le sue frequenti eruzioni nel corso della storia hanno modificato a volte anche profondamente il paesaggio circostante, arrivando più volte a minacciare le popolazioni che nei millenni si sono insediate intorno ad esso.  Il 21 giugno 2013 la XXXVII sessione del Comitato UNESCO, ha inserito il Monte Etna nell’elenco dei beni costituenti il Patrimonio dell’Umanità.

Cosa stai cercando?

Scrivi qui per trovare escursioni, pagine e altro